lang: attributo HTML

L' attributo lang aiuta a definire la lingua di un elemento: la lingua in cui sono scritti gli elementi non modificabili o la lingua in cui gli elementi modificabili devono essere scritti dall'utente.

Se il valore dell'attributo è una stringa vuota ( lang=""), la lingua è impostata su unknown ; se il tag di lingua non è valido secondo BCP47, viene impostato su non valido .

Anche se l' attributo lang è impostato, potrebbe non essere preso in considerazione, poiché l' attributo xml:lang ha la priorità.

Per la pseudo-classe CSS :lang, due nomi di lingua non validi sono diversi se i loro nomi sono diversi. Quindi, mentre corrisponde :lang(es) a entrambi lang="es-ES" e lang="es-419", :lang(xyzzy) non corrisponderebbe a lang="xyzzy-Zorp!" .

Sintassi dei tag di lingua

La sintassi completa di BCP47 è sufficientemente approfondita da contrassegnare dialetti linguistici estremamente specifici, ma la maggior parte dell'utilizzo è molto più semplice.

Un tag di lingua è costituito da sottotag di lingua separati da trattini , in cui ogni sottotag indica una determinata proprietà della lingua. I 3 sottotag più comuni sono:

Sottoetichetta della lingua

Necessario. Un codice di 2 o 3 caratteri che definisce il linguaggio di base, in genere scritto tutto in minuscolo. Ad esempio, il codice della lingua per l'inglese è en, e il codice per Badeshi è bdz.

Sottoetichetta dello script

Opzionale. Questo sottotag definisce il sistema di scrittura utilizzato per la lingua, ed è sempre lungo 4 caratteri, con la prima lettera maiuscola. Ad esempio, il francese in Braille è fr-Brai ed ja-Kana è giapponese scritto con l'alfabeto Katakana. Se la lingua è scritta in un modo molto tipico, come l'inglese nell'alfabeto latino, non è necessario utilizzare questo sottotag.

Sottoetichetta della regione

Opzionale. Questo sottotag definisce un dialetto della lingua di base da una posizione particolare, ed è composto da 2 lettere in ALLCAPS che corrispondono a un prefisso nazionale o da 3 numeri corrispondenti a un'area non nazionale. Ad esempio, es-ES è lo spagnolo parlato in Spagna ed es-013è lo spagnolo parlato in America Centrale. "Spagnolo internazionale" sarebbe solo es.

Il sottotag dello script precede il sottotag della regione se entrambi sono presenti: ru-Cyrl-BY è russo, scritto in alfabeto cirillico, come parlato in Bielorussia.

Accessibilità

Il criterio di successo WCAG 3.1.1 richiede che la lingua della pagina sia specificata in un modo che può essere 'determinato a livello di programmazione' (ad esempio tramite l'attributo lang).

Il criterio di successo WCAG 3.1.2 richiede che le pagine con parti in lingue diverse abbiano anche le lingue di quelle parti specificate. Ancora una volta, l' langattributo è il meccanismo corretto per questo.

Lo scopo di questi requisiti è principalmente quello di consentire alle tecnologie assistive come i lettori di schermo di invocare la pronuncia corretta.

Liste utili